Cercafarmaco.it

TAKTIC 125 FL PE 1LT Produttore: MSD ANIMAL HEALTH SRL

  • PRODOTTO VETERINARIO

DENOMINAZIONE

TAKTIC 125

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA

Ectoparassicidi per uso topico.

PRINCIPI ATTIVI

Amitraz (tecnico) 125 g/l.

ECCIPIENTI

Nonilfenolo etossilato (Ethylan KEO), Tetraisopropildifenil-carbodiimide (Stabaxol 1), Idrocarbonio aromatico (Solvesso 200).

INDICAZIONI

Suini: per il trattamento ed il controllo della rogna sarcoptica e dei pidocchi. Bovini: per il trattamento ed il controllo delle zecche, rogna e pidocchi. Ovini: per il trattamento ed il controllo delle zecche, rogna, pidocchi e mallofagi.

CONTROINDICAZIONI/EFF.SECONDAR

Non usare in caso di ipersensibilita' al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti. Uso non consentito nelle bovine e negli ovini che producono latte destinato al consumo umano. NON USARE NEL CAVALLO.

USO/VIA DI SOMMINISTRAZIONE

Topica.

POSOLOGIA

Per irrorazione nel suino e nel bovino o per irrorazione e bagni nell'ovino. Suini: miscelare 40 ml ogni 10 litri d'acqua (pari ad una concentrazione dello 0,05% di p.a.). Preparare l'irrorazione il giorno deltrattamento, usando acqua pulita. Rimuovere il mangime dal ricovero ecoprire gli abbeveratoi. Rimuovere la lettiera e pulire il ricovero. Trattare tutti gli animali in gruppo nello stesso momento, sia in presenza di manifestazioni cliniche o meno. Usare una dose sufficiente di emulsione bagnando completamente gli animali e ponendo particolare attenzione alle orecchie, all'inguine ed alla zona tra gli arti posteriori. Non e' necessario rimuovere le croste prima del trattamento. REGIMEDI TRATTAMENTO RACCOMANDATO: Trattare tutti i soggetti e ripetere dopo 8 giorni. Fare un trattamento profilattico di routine con le seguenti modalita'. Verri: trattare routinariamente ogni 2-3 mesi. Scrofe e scrofette: trattare al momento in cui entrano nella sala parto. Suini giovani: trattare dopo lo svezzamento o prima di portarli all'ingrasso.Nuovi soggetti: isolare e trattare prima di unire ad altri suini. Bovini: miscelare 20 ml di prodotto ogni 10 litri d'acqua (pari ad una concentrazione dello 0,025% di p.a.). Preparare l'emulsione il giorno del trattamento, usando acqua pulita. Irrorare ogni animale in base al suo peso con 5-10 litri. Cospargere tutto il corpo dell'animale finche'non sia totalmente bagnato. In casi gravi di rogna e pidocchi ripetere il trattamento dopo 8 giorni. Ripetere 2-3 volte al mese per mantenere i soggetti liberi dalla rogna e dai pidocchi. Trattare tutti gli animali in gruppo nello stesso momento, sia in presenza di manifestazioni cliniche o meno. Per il controllo delle zecche i bovini devono essere trattati ogni 9-10 giorni durante il periodo di rischio. Ovini: per le zecche, i pidocchi, i mallofagi e gli acari della rogna, devono essere trattati tutti gli ovini a rischio. I trattamenti devono essere ripetuti dopo 14 giorni e oltre se compaiono segni di reinfestazione. Taktic 125 non maschera l'odore materno. Un singolo trattamento uccide le zecche e protegge da una re-infestazione per almeno 6 settimane. Perirrorazione: miscelare 40 ml ogni 10 litri d'acqua (pari ad una concentrazione dello 0,05% di p.a.). E' importante irrorare accuratamente tutta la superficie corporea degli animali ed assicurarsi che l'emulsione penetri attraverso il vello e giunga a contatto della cute. Bagni per immersione. Concentrazione iniziale: miscelare 1 litro con 250 litri d'acqua (pari ad una concentrazione dello 0,05% di p.a.). Rabbocco: miscelare 1,5 litri con 250 litri d'acqua. Riempire prima che il volume del bagno sia sceso sotto il 10%. Metodo: preparare il bagno il giorno dell'immersione. Riempire la vasca con acqua pulita. Aggiungere la giusta quantita' di prodotto direttamente nell'acqua del bagno e miscelare accuratamente. Gli agnelli possono essere immersi a partire dal terzo/quarto giorno di vita e devono essere trattati nuovamente dopo 3-4 settimane, poiche' il vello corto non trattiene a sufficienza la soluzione per una protezione prolungata. Permettere agli ovini di soddisfare la sete prima di essere immersi. Le pecore devono essere bagnate per almeno 60 secondi, immergendo la testa almeno una volta.

CONSERVAZIONE

Conservare a temperatura inferiore a 25. C. Non congelare. Conservarenel contenitore originale, chiuso ermeticamente, in luogo sicuro lontano dagli alimenti.

AVVERTENZE

Non immergere ovini stanchi o assetati. Utilizzare il prodotto secondo le modalita' d'uso indicate. L'uso se prolungato dei prodotti per uso topico puo' dare origine a fenomeni di sensibilizzazione. In tal caso, interrompere il trattamento e consultare il medico veterinario per istituire un'idonea terapia. Non usare il prodotto per trattamenti prolungati. Precauzioni speciali per chi somministra il medicinale veterinario agli animali: quando si tocca il concentrato od in occasione dell'irrorazione indossare indumenti resistenti all'acqua, guanti di gomma (neoprene o nitrile spessore minimo 0,5 mm), stivali di gomma e maschera per il viso quando si aprono i contenitori, nel diluire il prodotto, nell'irrorare gli animali e quando si lavano i contenitori vuoti. In occasione dei bagni o maneggiando gli ovini appena trattati: indossare guanti di gomma (guanti da lavoro pesanti stile nitrile almeno 300mm di lunghezza e 0,5 mm di spessore), stivali di gomma, pantaloni resistenti all'acqua, gambali e impermeabile o grembiule e maschera quando si maneggia il concentrato. L'immersione va fatta in un'area ben ventilata e preferibilmente all'aperto. Durante l'uso non mangiare, non bere e fumare. Non respirare il liquido nebulizzato. Evitare il contatto con la bocca, la cute e gli occhi. Sciacquare immediatamente il concentrato o gli spruzzi di liquido nebulizzato dalla pelle o dagli occhi. Lavare tutti gli indumenti protettivi dopo l'uso, specialmente la parte interna dei guanti. Lavare le mani o le parti di cute esposte prima di mangiare, bere o fumare. In caso di ingestione accidentale consultare immediatamente un medico. INFORMAZIONI PER IL MEDICO: Amitraz NON e' un composto organofosforico. Se si sospetta l'avvelenamento, il trattamento deve essere sintomatico e di supporto, facendo particolare attenzione al monitoraggio della respirazione e della funzione cardiaca. Comunque la guarigione di norma avviene spontaneamente. NON usare atropina. NON indurre il vomito. Consultare un Centro Antiveleni. Sovradosaggio: in caso di sovradosaggio puo' essere osservata sedazione. Laremissione dovrebbe avvenire spontaneamente senza interventi clinici,ma, se necessario, mantenere una terapia di supporto durante la persistenza dei sintomi.

TEMPO DI ATTESA

Carne, visceri. Bovini: 4 giorni. Suini: 2 giorni. Ovini: 21 giorni. Uso non consentito in ovini e bovine il cui latte e' destinato al consumo umano.

SPECIE DI DESTINAZIONE

Suini, bovini, ovini.

INTERAZIONI

Non utilizzare contemporaneamente ad altri antiparassitari.

EFFETTI INDESIDERATI

Nessuna con trattamento al dosaggio raccomandato. I sintomi clinici in caso di tossicita' includono: segni di depressione del Sistema Nervoso Centrale; riduzione della temperatura corporea; riduzione del battito cardiaco e della pressione sanguigna; aumento della glicemia (gli agonisti alfa-2-adenergici come riduttori della liberazione di insulina); rallentamento del transito gastro-intestinale.

GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO

Non utilizzare in animali che producono latte destinato al consumo umano.

Codice: 103233019
Codice EAN:

Codice ATC: P53AD01
  • Farmaci antiparassitari, insetticidi e repellenti
  • Ectoparassiticidi, insetticidi e repellenti
  • Ectoparassiticidi per uso topico, inclusi gli insetticidi
  • Amidine
  • Amitraz
Temperatura di conservazione: inferiore a +25 gradi, non congelare
Gruppo merceologico: 8AA1
  • Veterinaria
  • Medicinali veterinari
  • Specialita' medicinali veterinarie
Forma farmaceutica: EMULSIONE DERMATOLOGICA
Scadenza: 24 MESI
Confezionamento: FLACONE

EMULSIONE DERMATOLOGICA

24 MESI

FLACONE