Cercafarmaco.it

TOLFEDINE INIET FL 10ML40MG/ML Produttore: VETOQUINOL (FR) S.A.

  • PRODOTTO VETERINARIO
  • RICETTA MEDICA RIPETIBILE VETERINARIA

DENOMINAZIONE

TOLFEDINE INIETTABILE 4%

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA

Farmaci antiinfiammatori ed antireumatici non steroidei. Fenamati.

PRINCIPI ATTIVI

Acido tolfenamico 40 mg/ml.

ECCIPIENTI

Eccipienti

INDICAZIONI

Cani: trattamento sintomatico dei processi infiammatori e sindromi dolorose dell'apparato osteo-articolare e muscolo-scheletrico. Prevenzione del dolore post-operatorio. Gatti: trattamento degli stati febbrili.

CONTROINDICAZIONI/EFF.SECONDAR

La somministrazione di acido tolfenamico e' controindicata in caso diinsufficienza cardiaca, renale o epatica. E' inoltre controindicato in animali con disidratazione, ipovolemia, ipotensione, in quanto aumenta il rischio di tossicita' renale. L'acido tolfenamico e' controindicato in presenza di ulcere o perdite di sangue a livello dell'apparato digerente, nei casi di discrasie ematiche o di ipersensibilita' all'acido tolfenamico. Non somministrare per via intramuscolare nel gatto.

SICUREZZA NELLE SPECIE DI RIF.

Effetti collaterali

USO/VIA DI SOMMINISTRAZIONE

Sottocutanea.

POSOLOGIA

Cani. Trattamento sintomatico dei processi infiammatori e sindromi dolorose dell'apparato osteo-articolare e muscolo-scheletrico: 4 mg/kg di acido tolfenamico, pari a 1 ml per 10 kg di peso vivo per via sottocutanea o intramuscolare, da ripetere eventualmente 48 ore dopo (1 ml/10 kg p.v.); oppure un'iniezione di 1 ml/10 kg p.v. seguita dal trattamento per via orale. Prevenzione del dolore post-operatorio: per l'azione analgesica post-operatoria somministrare 1 ml/10 kg p.v. per via intramuscolare 1 ora prima dell'induzione dell'anestesia. Gatti. Trattamento degli stati febbrili: 4 mg/kg di acido tolfenamico, pari a 1 ml per 10 kg di peso vivo per via sottocutanea, da ripetere eventualmente 48 ore dopo (1 ml/10 kg p.v.); oppure un'iniezione di 1 ml/10 kg p.v. seguita dal trattamento per via orale.

CONSERVAZIONE

Conservare a temperatura inferiore a 25 gradi C e al riparo dalla luce. Periodo di validita' dopo prima apertura del confezionamento primario: 28 giorni.

AVVERTENZE

I FANS possono causare l'inibizione della fagocitosi e quindi nel trattamento di condizioni infiammatorie con presenza di infezioni batteriche deve essere associata una adeguata terapia antibiotica. L'impiego del prodotto presenta dei rischi in animali di eta' inferiore a 6 settimane. Nel caso l'impiego in questi soggetti non possa essere evitato,potrebbe rendersi necessario diminuire la posologia e monitorare l'animale dal punto di vista clinico. Non somministrare in animali con disidratazione ipovolemica o in stati di ipotensione (possibilita' di maggior rischio legato alla tossicita' renale). Non somministrare in animali in anestesia generale. Anche se gli animali affetti da insufficienza renale cronica possono essere trattati senza bisogno di adattamentidella posologia, il trattamento con acido tolfenamico e' controindicato in episodi di insufficienza renale acuta. In caso di comparsa deglieffetti indesiderati durante il trattamento (anoressia, vomito, diarrea, presenza di sangue nelle feci) consultare il medico veterinario. Precauzioni speciali per chi somministra il medicinale veterinario aglianimali: le persone con nota ipersensibilita' al principio attivo o auno qualsiasi degli eccipienti devono evitare contatti con il medicinale veterinario. Rispettare le condizioni di asepsi durante l'impiego del prodotto. Fare attenzione durante la somministrazione del prodottoper evitare l'auto-iniezione accidentale. In caso di contatto con gliocchi o la pelle lavare immediatamente con abbondante acqua. Sovradosaggio: in caso di sovradosaggio possono comparire sintomi di enterite emorragica. Si consiglia una terapia di tipo sintomatico. Nei cani la somministrazione orale di acido tolfenamico alla dose di 4 mg/kg/die per 3 giorni consecutivi alla settimana per 3 mesi ha mostrato un'elevata tollerabilita'. Incompatibilita': in assenza di studi di compatibilita' non miscelare con altri medicinali veterinari.

TEMPO DI ATTESA

Non pertinente.

SPECIE DI DESTINAZIONE

Cani, gatti.

INTERAZIONI

Non somministrare altri antiinfiammatori non steroidei contemporaneamente o nelle 24 ore seguenti il trattamento con acido tolfenamico. L'acido tolfenamico, infatti, essendo fortemente legato alle proteine plasmatiche, puo' entrare in competizione con altre sostanze aventi le stesse proprieta'.

EFFETTI INDESIDERATI

Diarrea e vomito possono comparire in rari casi durante il trattamento. Inoltre, si puo' riscontrare un aumento transitorio della sete e/o della diuresi. Nella maggior parte dei casi, questi sintomi scompaionospontaneamente dopo la sospensione del trattamento.

GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO

Gli studi effettuati sugli animali da laboratorio non hanno evidenziato effetti sulla riproduzione. Tuttavia, si sconsiglia l'uso del prodotto durante la gravidanza.

Codice: 100076013
Codice EAN:

Codice ATC: M01AG02
  • Sistema muscolo-scheletrico
  • Farmaci antiinfiammatori ed antireumatici
  • Farmaci antiinfiammatori ed antireumatici non steroidei
  • Fenamati
  • Acido tolfenamico
Temperatura di conservazione: inferiore a +25 gradi e al riparo dalla luce
Gruppo merceologico: 8AA1
  • Veterinaria
  • Medicinali veterinari
  • Specialita' medicinali veterinarie
Forma farmaceutica: SOLUZIONE INIETTABILE
Scadenza: 12 MESI
Confezionamento: FLACONE

SOLUZIONE INIETTABILE

12 MESI

FLACONE