Cercafarmaco.it

TYAMULEX PREMIX OS SACCO 25KG Produttore: INDUSTRIA ITALIANA INTEGR.TREI

  • PRODOTTO VETERINARIO
  • Prezzo: libero

DENOMINAZIONE

TYAMULEX PREMIX

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA

Antibatterici per uso sistemico, pleuromutiline.

PRINCIPI ATTIVI

Tiamulina idrogeno fumarato 100 g/kg (pari a tiamulina 80 g/kg).

ECCIPIENTI

Olio di soia, tutolo di mais.

INDICAZIONI

Trattamento delle micoplasmosi, polmonite enzootica, enterite necrotica superficiale sostenute da agenti patogeni sensibili alla Tiamulina in particolare da Staphylococcus aureus, Streptococcus suis, Actinobacillus pleuropneumoniae, Brachyspira spp., Haemophilus parasuis, Pasteurella multocida, Mycoplasma spp..

CONTROINDICAZIONI/EFF.SECONDAR

Non somministrare ad animali con ipersensibilita' accertata al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti.

USO/VIA DI SOMMINISTRAZIONE

Orale.

POSOLOGIA

6 mg di tiamulina base /kg p.v. corrispondenti a 125-200 mg di tiamulina per kg di mangime, pari a 1,6-2,5 g di prodotto per kg di mangime,per 3-5 giorni.

CONSERVAZIONE

Questo medicinale non richiede alcuna speciale condizione di conservazione. Dopo prima apertura, tenere il sacco ben chiuso per proteggere il medicinale dall'umidita'. Periodo di validita' dopo prima apertura del condizionamento primario: 3 mesi. Periodo di validita' dopo miscelazione nel mangime: 3 mesi.

AVVERTENZE

L'assunzione del medicinale da parte degli animali puo' essere alterata a seguito della malattia. Per i soggetti che presentano un'assunzione ridotta di alimento eseguire il trattamento per via parenterale, utilizzando un idoneo prodotto iniettabile su consiglio del medico veterinario. L'utilizzo ripetuto o protratto va evitato, migliorando le prassi di gestione e mediante pulizia e disinfezione. Se possibile, utilizzare il prodotto esclusivamente in base ai risultati dell'antibiogramma. Un utilizzo di tale prodotto diverso dalle istruzioni fornite nel riassunto delle caratteristiche del prodotto puo' condurre ad un aumento della prevalenza dei batteri resistenti al principio attivo per potenziale resistenza crociata. Evitare la somministrazione del prodotto in concomitanza con i prodotti ionofori quali monensina, salinomicina e narasina od altri antibiotici-ionofori monovalenti perche' si possono verificare manifestazioni patologiche quali: ritardo della crescita,atassia, paresi, incremento di mortalita' nei soggetti giovani. Nel caso in cui si sospetti una contaminazione, il mangime deve essere testato per verificare la presenza di tali ionofori prima di essere somministrato. Se si manifestano reazioni avverse dovute all'interazione, sospendere immediatamente la somministrazione dell'alimento medicato, rimuovere il mangime contaminato quanto prima e sostituirlo con uno non contaminato. Precauzioni speciali che devono essere adottate dalla persona che somministra il prodotto agli animali: nella manipolazione delprodotto si dovra' utilizzare una speciale attrezzatura protettiva composta da indumenti protettivi, guanti e mascherina, non inalare, evitare il contatto con la pelle, gli occhi e le mucose. In caso di contatto accidentale lavare abbondantemente con acqua e sapone. Non mangiare, bere o fumare durante la manipolazione; lavare le mani dopo l'uso. Le persone con ipersensibilita' accertata al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti devono evitare contatti con il medicinale veterinario. Incompatibilita': in assenza di studi di compatibilita', questo medicinale veterinario non deve essere miscelato con altri medicinali veterinari. Sovradosaggio: dati non disponibili.

TEMPO DI ATTESA

Carne, visceri: 2 giorni.

SPECIE DI DESTINAZIONE

Suini.

INTERAZIONI

E' noto che la Tiamulina produce interazioni clinicamente importanti -spesso letali - con gli antibiotici appartenenti alla categoria degliionofori. Di conseguenza, agli animali trattati con tiamulina non devono essere somministrate sostanze contenenti monensin e narasin, salinomicina od antibiotici ionofori durante o almeno 7 giorni prima e dopoil trattamento con il medicinale veterinario. In caso di somministrazione contemporanea di Tiamulina con Monensin Sodio o Salinomicina si hanno manifestazioni di carattere patologico quali: ritardo di crescita, atassia, paresi, paralisi delle gambe, incremento dei tassi di mortalita' (nei giovani soggetti).

DIAGNOSI E PRESCRIZIONE

Da vendersi soltanto dietro presentazione di ricetta medico veterinaria in triplice copia non ripetibile.

EFFETTI INDESIDERATI

Sono stati riferiti rari casi di ipersensibilita' alla tiamulina a seguito della somministrazione orale nei suini, sottoforma di dermatite acuta con eritema cutaneo e prurito intenso. Solitamente, le reazioni avverse sono lievi e transitorie, sebbene in casi rarissimi possano essere gravi. Se si verificano questi tipici effetti indesiderati, sospendere immediatamente il trattamento e pulire gli animali ed i recinti con acqua. Normalmente, il recupero dei soggetti affetti e' rapido. Puo' essere utile un trattamento sintomatico, come la terapia elettrolitica ed antinfiammatoria.

GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO

Usare solo conformemente alla valutazione del rapporto rischio/beneficio.

Codice: 103435020
Codice EAN:

Codice ATC: J01XQ01
  • Antimicrobici generali per uso sistemico
  • Antibatterici per uso sistemico
  • Altri antibatterici
  • Pleuromutiline
  • Tiamulina
Temperatura di conservazione: nessuna particolare condizione di conservazione
Gruppo merceologico: 8AC1A
  • Veterinaria
  • Alimentazione e dietetica veterinaria
  • Alimenti medicamentosi per animali
  • Premiscele medicate
Forma farmaceutica: POLVERE ORALE
Scadenza: 12 MESI
Confezionamento: SACCO

POLVERE ORALE

12 MESI

SACCO