Cercafarmaco.it

VENTIPULMIN EQUINI SCIR-355ML Produttore: BOEHRINGER ING.ANIM.H.IT.SPA

  • PRODOTTO VETERINARIO
  • RICETTA MEDICA NON RIPETIBILE VETERINARIA

DENOMINAZIONE

VENTIPULMIN 25 MCG/ML SCIROPPO

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA

Adrenergici per uso sistemico.

PRINCIPI ATTIVI

Clenbuterolo cloridrato 0,025 mg/ml pari a clenbuterolo 0,022 mg/ml.

ECCIPIENTI

Metile paraidrossibenzoato, propile paraidrossibenzoato, carbomer 934P, saccarosio, glicolpolietilenico 400, glicerolo 85%, etanolo 96%, trietanolamina, acqua purificata.

INDICAZIONI

Trattamento delle malattie respiratorie (tosse e dispnea, bronchiti ebronchioliti subacute e croniche, "malattia polmonare ostruttiva cronica" COPD) con broncospasmo che siano influenzabili da una terapia broncospasmolitica. Il prodotto, nei casi acuti di bronchite e broncopolmonite, puo' essere associato ad antibiotici e/o sulfamidici, e/o secretolitici.

CONTROINDICAZIONI/EFF.SECONDAR

Non usare in animali con ipersensibilita' accertata al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti.

SICUREZZA NELLE SPECIE DI RIF.

Dosi di clenbuterolo cloridrato fino a 4 volte la dose terapeutica (somministrata per via orale) per un periodo di 90 giorni hanno causato reazioni avverse transitorie tipiche degli agonisti dei beta-2-adrenocettori (sudorazione, tachicardia, tremore muscolare) che non hanno richiesto alcun trattamento. In caso di sovradosaggio accidentale puo' essere utilizzato come antidoto un beta-bloccante quale il propranololo.

USO/VIA DI SOMMINISTRAZIONE

Orale.

POSOLOGIA

Somministrare 2 volte al giorno (preferibilmente mattina e sera) alladose di 0,8 mcg di p.a./kg p.c. per cavallo. Ad ogni pressione il dispensatore eroga 4 ml di sciroppo (0,1 mg di principio attivo), che corrisponde ad una dose per un cavallo di 125 kg di p.c. (un cavallo di circa 500 kg p.c. necessita percio' di 4 erogazioni corrispondenti a 16ml di sciroppo). Va somministrato per via orale, direttamente oppure come "top dress" insieme all'alimento secco. La durata del trattamentodipende dal tipo di malattia, dalla causa che l'ha determinata e dalla sua persistenza. Normalmente, nelle forme acute e subacute e' sufficiente un trattamento massimo di 10 giorni.

CONSERVAZIONE

Conservare a temperatura non superiore a +25 gradi C. Periodo di validita' dopo prima apertura del condizionamento primario: 6 mesi.

AVVERTENZE

La somministrazione del prodotto deve essere effettuata da un veterinario o sotto la sua diretta responsabilita'. Un uso eccessivo o un usonon corretto, al di fuori delle indicazioni terapeutiche (per es. permigliorare le prestazioni sportive dell'animale) puo' portare a complicazioni anche gravi e pericolose per la vita dello stesso. Il prodotto deve essere utilizzato nelle seguenti condizioni solo dopo una attenta valutazione del rapporto rischio/beneficio: aritmie, scompenso cardiaco, glaucoma. Precauzioni speciali per chi somministra il prodotto agli animali: durante l'uso del prodotto non si deve mangiare, né bere,né fumare. In caso di contatto accidentale con la cute, lavarsi immediatamente con acqua e sapone. Sovradosaggio: dosi di clenbuterolo cloridrato fino a 4 volte la dose terapeutica (somministrata per via orale) per un periodo di 90 giorni hanno causato reazioni avverse transitorie tipiche degli agonisti dei beta-2-adrenocettori (sudorazione, tachicardia, tremore muscolare) che non hanno richiesto alcun trattamento. In caso di sovradosaggio accidentale puo' essere utilizzato come antidoto un beta-bloccante quale il propranololo. Incompatibilita': non note.

TEMPO DI ATTESA

Non pertinente. Il prodotto non deve essere somministrato a cavalli destinati alla produzione di alimenti per il consumo umano. Uso non consentito in cavalli che producono latte per il consumo umano.

SPECIE DI DESTINAZIONE

Equini non DPA.

INTERAZIONI

Non somministrare il prodotto contemporaneamente ad altre sostanze beta-adrenergiche. Il farmaco antagonizza gli effetti della prostaglandina F2-alfa e dell'ossitocina. Viene inibito dagli agenti beta-adrenergici bloccanti. Visto che i corticoidi e gli inibitori della fosfodiesterasi intervengono nel metabolismo dei simpaticomimetici e vasodilatatori, si deve evitare un trattamento contemporaneo con queste sostanze.Durante l'uso di anestetici sia locali che generali, ed in particolare qualora venga usata atropina, non si puo' escludere un'ulteriore dilatazione vasale e caduta di pressione sanguigna.

DIAGNOSI E PRESCRIZIONE

Da vendersi soltanto dietro presentazione di ricetta medico veterinaria in triplice copia non ripetibile.

EFFETTI INDESIDERATI

Possono verificarsi reazioni avverse tipiche degli agonisti dei beta-adrenocettori quali sudorazione (principalmente nella zona del collo),tremore muscolare, aumento della frequenza cardiaca (tachicardia), leggera ipotensione o irrequietezza. E' stato osservato anche un aumentointermittente dei livelli di CPK nel siero senza significato patologico. Questi effetti sono transitori e si osservano raramente in seguitoalla somministrazione orale.

GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO

Se utilizzato durante la gravidanza, il trattamento con questo prodotto deve essere interrotto 2 giorni prima del parto in quanto il farmaco, a causa dell'effetto inibente le doglie, potrebbe influenzarne il decorso. Gli studi di riproduzione sugli animali, anche a dosaggi elevati, hanno dimostrato che il clenbuterolo non ha effetti negativi sull'andamento della gravidanza e sullo sviluppo fetale.

Codice: 100033036
Codice EAN:

Codice ATC: R03CC13
  • Sistema respiratorio
  • Farmaci per disturbi ostruttivi delle vie respiratorie
  • Adrenergici per uso sistemico
  • Agonisti selettivi dei recettori beta2-adrenergici
  • Clenbuterolo
Temperatura di conservazione: non superiore a +25 gradi
Gruppo merceologico: 8AA1
  • Veterinaria
  • Medicinali veterinari
  • Specialita' medicinali veterinarie
Forma farmaceutica: SCIROPPO
Scadenza: 24 MESI
Confezionamento: FLACONE

SCIROPPO

24 MESI

FLACONE