Cercafarmaco.it

VETIL IM FL 50ML 200MG/ML Produttore: FATRO SPA

  • PRODOTTO VETERINARIO

DENOMINAZIONE

VETIL

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA

Antibatterici per uso sistemico. Macrolidi.

PRINCIPI ATTIVI

Tilosina 200 mg/ml.

ECCIPIENTI

Alcool benzilico, glicole propilenico, acqua per preparazioni iniettabili.

INDICAZIONI

E' indicato in bovini, suini e cani per il trattamento delle infezioni sostenute da microrganismi sensibili alla tilosina, in particolare micoplasmi (PPLO), batteri Gram-positivi (tra cui Arcanobacterium pyogenes, Bacillus spp, Clostridium spp., Corynebacterium spp., Erysipelothrix spp. Mycobacterium spp., Staphylococcus spp., Streptococcus spp .), alcuni Gram-negativi (tra cui Bordetella bronchiseptica, Brucella spp., Chlamydia spp., Fusobacterium necrophorum, Haemophilus spp., Pasteurella spp., Vibrio coli ), rickettsie e spirochete (Brachyspira hyodysenteriae, Leptospira spp.). In particolare per il trattamento di: broncopolmonite enzootica dei suini, artriti da micoplasmi, mastiti acuteda microrganismi Gram-positivi, infezioni podali, mal rossino, leptospirosi. Inoltre e' indicato nelle infezioni batteriche secondarie a malattie virali, nelle infezioni chirurgiche post-operatorie, nelle metriti, nelle piodermiti e nella terapia di supporto dell'enterite necrotica superficiale.

CONTROINDICAZIONI/EFF.SECONDAR

Non usare in caso di ipersensibilita' al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti. Non usare il prodotto contemporaneamente ad altri macrolidi o lincosamidi. Non usare nel caso sia nota una resistenza alla tilosina o una resistenza crociata ad altri macrolidi. Non usare in animali con disfunzioni epatiche.

USO/VIA DI SOMMINISTRAZIONE

Intramuscolare profonda.

POSOLOGIA

Somministrare per via intramuscolare profonda alla dose di 4-10 mg/kgp.v. di tilosina una volta al giorno per 3-5 giorni o fino alla completa remissione dei sintomi. Bovini: 1 ml/20-50 kg p.v./giorno. Suini: 1 ml/20-50 kg p.v./giorno. Cani: 0,5 ml/10-20 kg p.v./giorno. La posologia in rapporto al kg di peso vivo e' in relazione alla gravita' della patologia ed al microrganismo responsabile. Per assicurare il dosaggio corretto, il peso corporeo dell'animale dovrebbe essere determinatoil piu' accuratamente possibile al fine di evitare il sottodosaggio. E' consigliabile suddividere la dose da somministrare in piu' siti di inoculo. Nei suini non somministrare piu' di 5 ml per sito di iniezione.

CONSERVAZIONE

Conservare al riparo dalla luce e lontano da fonti di calore. Periododi validita' dopo prima apertura del condizionamento primario: 28 giorni.

AVVERTENZE

L'utilizzo ripetuto o protratto va evitato, migliorando le prassi di gestione e mediante pulizia e disinfezione. L'utilizzo del prodotto dovrebbe essere basato su test di sensibilita' nei confronti dei batteriisolati dagli animali. Se cio' non fosse possibile, la terapia dovrebbe essere basata su informazioni epidemiologiche locali (regionali o aziendali). Un utilizzo del prodotto diverso dalle istruzioni fornite puo' condurre ad un aumento della prevalenza dei batteri resistenti e ridurre l'efficacia dei trattamenti con altri antibatterici a causa della possibile comparsa di resistenza crociata. I dati di efficacia non supportano l'uso di tilosina per il trattamento della mastite bovina causata da Mycoplasma spp. Precauzioni speciali per chi somministra il prodotto agli animali: le persone con nota ipersensibilita' al principio attivo devono evitare i contatti con il medicinale veterinario. In caso di auto iniezione, rivolgersi immediatamente ad un medico mostrandogli il foglietto illustrativo o l'etichetta. Sovradosaggio: dati nondisponibili. Incompatibilita': in assenza di studi di compatibilita' non miscelare con altri medicinali veterinari.

TEMPO DI ATTESA

Carne, visceri. Bovini: 35 giorni. Suini: 16 giorni. Latte: 168 ore (14 mungiture).

SPECIE DI DESTINAZIONE

Bovini, suini, cani.

INTERAZIONI

E' stata rilevata una cross-resistenza reciproca tra tilosina e desmicosina. Non somministrare contemporaneamente ad altri antimicrobici con analogo meccanismo di azione, quali altri macrolidi o lincosamidi.

EFFETTI INDESIDERATI

Raramente, soprattutto nel suino, e' possibile notare la comparsa di lieve irritazione nel sito di inoculo.

GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO

In mancanza di studi sulle specie di destinazione, usare solo conformemente alla valutazione del rapporto rischio/beneficio.

Codice: 101787012
Codice EAN:

Codice ATC: J01FA90
  • Antimicrobici generali per uso sistemico
  • Antibatterici per uso sistemico
  • Macrolidi, lincosamidi e streptogramine
  • Macrolidi
  • Tilosina
Temperatura di conservazione: proteggere da luce e calore
Gruppo merceologico: 8AA1
  • Veterinaria
  • Medicinali veterinari
  • Specialita' medicinali veterinarie
Forma farmaceutica: SOLUZIONE INIETTABILE
Scadenza: 24 MESI
Confezionamento: FLACONE

SOLUZIONE INIETTABILE

24 MESI

FLACONE