Cercafarmaco.it

ZOLETIL 10+10MG/ML 1FL+SOLV Produttore: VIRBAC SRL

  • PRODOTTO VETERINARIO
  • RICETTA MEDICA A RICALCO (STUPEFACENTI VETERINARI)

DENOMINAZIONE

ZOLETIL

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA

Anestitici generali.

PRINCIPI ATTIVI

Zoletil 10/10 mg/ml: tiletamina cloridrato 58,17 mg pari a base 50 mg, zolazepam cloridrato 57,50 mg pari a base 50 mg. Zoletil 50/50 mg/ml: tiletamina cloridrato 290,85 mg pari a base 250 mg, zolazepam cloridrato 287,50 mg pari a base 250 mg.

ECCIPIENTI

Flacone liofilizzato: sodio solfato anidro, lattosio monoidrato. Flacone solvente: acqua per preparazioni iniettabili.

INDICAZIONI

Contenzione ed anestesia generale di breve durata necessaria per esami clinici ed interventi chirurgici (radiografie, ortopedia, chirurgia facciale, addominale).

CONTROINDICAZIONI/EFF.SECONDAR

Non utilizzare in caso ipersensibilita' ai principi attivi, in animali con grandi scompensi cardiorespiratori, insufficienza pancreatica, disfunzione epatica o renale, ipertensione e in casi di gravidanza e ditrattamento con organofosforati.

USO/VIA DI SOMMINISTRAZIONE

Intramuscolare.

POSOLOGIA

1 ml di soluzione iniettabile di ZOLETIL 10/10 mg/ml contiene 20 mg totali di principi attivi (10 mg di tiletamina base e 10 mg di zolazepam base); 1 ml di soluzione iniettabile di ZOLETIL 50/50 mg/ml contiene100 mg totali di principi attivi (50 mg di tiletamina base e 50 mg dizolazepam base). CANI: da 6,6 mg/kg a 26,4 mg/kg p.v. Esami e procedure poco dolorose: 0,07-0,1 ml/kg p.v. (Zoletil 50+50); 0,35-0,5 ml/kg p.v. (Zoletil 10+10). Operazioni minori ed anestesie di breve durata: 0,1-0,13 ml/kg p.v. (Zoletil 50+50); 0,5-0,65 ml/kg p.v. (Zoletil 10+10). Interventi piu' seri e dolorosi: 0,13-0,27 ml/kg p.v. (Zoletil 50+50); 0,66-1,3 ml/kg p.v. (Zoletil 10+10). GATTI: da 9,7 a 14,7 mg/kg p.v. Cure dentarie, ascessi, estrazione di corpi estranei: 0,10-0,11 ml/kg p.v. (Zoletil 50+50); 0,48-0,55 ml/kg p.v. (Zoletil 10+10). Castrazioni: 0,11 ml/kg p.v. (Zoletil 50+50); 0,53 ml/kg p.v. (Zoletil 10+10). Operazioni "zampa di velluto": 0,13 ml/kg p.v. (Zoletil 50+50); 0,66 ml/kg p.v. (Zoletil 10+10). Ovarioisterectomia: 0,14 ml/kg p.v. (Zoletil 50+50); 0,71 ml/kg p.v. (Zoletil 10+10). Fratture, interventi ortopedici: 0,15 ml/kg p.v. (Zoletil 50+50); 0,73 ml/kg p.v. (Zoletil 10+10). Ricostituire la soluzione, al momento dell'uso, addizionando 5 mldi acqua per preparazioni iniettabili al flacone di liofilizzato. E' consigliabile tenere l'animale a dieta idrica per 12 ore.

CONSERVAZIONE

Il prodotto nel confezionamento originale deve essere conservato a temperatura ambiente, al riparo dalla luce e dal calore. La soluzione ricostituita deve essere conservata nel flacone originale al riparo dalla luce e preferibilmente a basse temperature (+4 gradi C +/- 0,5 gradiC). Periodo di validita' dopo ricostituzione: 1 giorno se conservata a 20 gradi C ± 0,5 C; 3 giorni se conservata a 4 gradi C ± 0,5 C.

AVVERTENZE

La somministrazione e la detenzione del medicinale deve essere effettuata esclusivamente dal medico veterinario. Qualsiasi sia la via di somministrazione scelta, i gatti impiegano un tempo maggiore per il risveglio. Puo' essere presa in considerazione, dopo una valutazione del rapporto rischio beneficio da parte del veterinario basata sulla composizione dei medicinali utilizzati, la natura dell'intervento e la classe ASA di appartenenza dell'animale, la possibilita' di associare ZOLETIL ad altri agenti preanestetici o anestetici e la somministrazione preventiva di un agente anticolinergico come l'atropina o il glicopirrolato per controllare il sopraggiungere di effetti indesiderati, in particolare l'ipersalivazione. Precauzioni speciali per l'impiego negli animali Si raccomanda una dieta idrica almeno 12 ore prima dell'iniezione. Si raccomanda di togliere il collare antiparassitario 24 ore prima dell'anestesia. Come per ogni anestetico, si consiglia di somministrare Zoletil in un ambiente tranquillo e non freddo che deve essere mantenuto fino alla fine della procedura (riveglio) Qualsiasi sia la via disomministrazione scelta, i gatti impiegano un tempo maggiore per il risveglio. Precauzioni speciali per chi somministra il prodotto agli animali: in caso di autoiniezione, rivolgersi immediatamente ad un medico. Evitare di guidare. Sovradosaggio: la dose letale in gatti e cani e' di circa 100 mg/kg i.m., cioe' da 5 a 10 volte la dose raccomandata.Incompatibilita': in assenza di studi di compatibilita' non miscelarecon altri medicinali veterinari.

TEMPO DI ATTESA

Non pertinente.

SPECIE DI DESTINAZIONE

Cani, gatti.

INTERAZIONI

Non utilizzare il prodotto in associazione con le fenotiazine (possibili depressioni cardio-respiratorie), il cloramfenicolo (abbassamento del tasso di eliminazione dell'anestetico). In congiunzione con altri anestetici (barbiturici o volatili) si consiglia di ridurre la dose.

EFFETTI INDESIDERATI

In animali anestetizzati con questo medicinali, sono stati osservati,in casi molto rari, disturbi neurologici (prostrazione, convulsioni, coma,), associato o meno a disturbi cardio-respiratori (dispnea, tachipnea, bradipnea, tachicardia, cianosi) e disturbi sistemici (ipotermia, ipertermia, disturbi pupillare, aumento della salivazione,...) soprattutto durante la fase di risveglio nel cane e durante l'intervento chirurgico e la fase di risveglio nel gatto.

GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO

Non utilizzare in stato di gravidanza.

Codice: 101580013
Codice EAN:

Codice ATC: N01AX99
  • Sistema nervoso
  • Anestetici
  • Anestetici generali
  • Altri anestetici generali
  • Altri anestetici generali, associazioni
Temperatura di conservazione: proteggere da luce e calore
Gruppo merceologico: 8AA1
  • Veterinaria
  • Medicinali veterinari
  • Specialita' medicinali veterinarie
Forma farmaceutica: POLVERE E SOLVENTE PER SOLUZIONE INIETTABILE
Scadenza: 24 MESI
Confezionamento: FLACONE

POLVERE E SOLVENTE PER SOLUZIONE INIETTABILE

24 MESI

FLACONE