Condividi:

AMOXICILLINA FR SOSP100ML5%

Produttore: FRANCIA FARMAC.IND.FAR.BIO.SRL
FARMACO MUTUABILE
RICETTA MEDICA RIPETIBILE
Prezzo:

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA

Antibiotico battericida appartenente al gruppo delle penicilline semi-sintetiche con struttura molto simile alla ampicillina della quale e'un idrossiderivato. Viene rapidamente e quasi completamente assorbitaper via orale, il che contribuisce a rendere meno frequenti gli episo-di di intolleranza gastrointestinale soventemente osservati in corsodi terapia orale con ampicillina.

INDICAZIONI

Infezioni da germi sensibili all'amoxicillina: infezioni delle vie respiratorie, otiti medie, infezioni delle vie genito-urinarie, infezioni delle vie biliari, infezioni di interesse chirurgico, infezioni della cute e dei tessuti molli.

CONTROINDICAZIONI/EFF.SECONDAR

Ipersensibilita' gia' nota alle penicilline e cefasporine.Nelle donnein stato di gravidanza e nell'allattamento il prodotto va somministrato nei casi di effettiva necessita' e sotto il diretto controllo del medico.

POSOLOGIA

Adulti: 500 mg ogni 6-8 ore (oppure 1 g ogni 8-12 ore). Nella cistitee nella uretrite gonococcica acuta: 3 g in unica somministrazione, oppure 1,5 g in unica somministrazione e, dopo 4 ore, ancora 1,5 g in unica somministrazione.Bambini: la posologia varia da 30 a 50 mg/Kg/die suddivisi in tre somministrazioni. Orientativamente: nel lattante, utilizzando la sospensione al 2,5%: 50 mg/Kg/die suddivisi in tre somministrazioni; nei bambini fino a due anni, utilizzando la sospensione al 5%: 125 mg pari a 2,5 ml di sciroppo ogni 8 ore; nei bambini dai 2 ai 10 anni: 250 mg paria 5 ml di sciroppo ogni 8 ore.

INTERAZIONI

E' noto un effetto terapeutico sinergico fra le penicilline semisintetiche e gli aminoglicosidi. Il probenecid somministrato contemporaneamente prolunga i livelli ematici delle penicilline per competizione conle stesse a livello renale. L'acido acetilsalicilico, il fenibutazoneed altri farmaci antiinfiammatori a forti dosi, somministrati in concomitanza con penicilline e cefalosporine, ne aumentano i livelli plasmatici e l'emivita.La contemporanea assunzione di allopurinolo aumenta la frequenza di rash cutanei.La contemporanea assunzione di contraccettivi orali riduce l'assorbimento di questi ultimi.

EFFETTI INDESIDERATI

Con l'impiego delle penicilline in genere le eventuali reazioni secondarie sono essenzialmente limitate a fenomeni di ipersensibilita'.Essisono costituiti in genere da eruzioni cutanee di tipo eritema multiforme o maculopapuloso, prurito, orticaria. L'uso prolungato di penicilline, come di altri antibiotici,puo' favorire lo sviluppo di microrganismi non sensibili, inclusi i funghi; caso che richiede l'adozione di adeguate misure terapeutiche. E' sempre raccomandabile eseguire, durante i trattamenti prolungati con dosi elevate, controlli periodici dellacrasi ematica e della funzionalita' epatica e renale.Altre reazioni secondarie, anche se rare, possono manifestarsi a carico dell'apparato gastrointestinale con glossite, stomatite, nausea, vomito e diarrea. Eccezionali e di incerto significato sono le variazioni del tasso delletransaminasi. Altrettanto infrequenti sono le reazioni secondarie a carico dell'apparato emolinfopoietico: anemia, trombocitopenia, porpora, eosinofilia, leucopenia e agranulocitosi. Sono in genere reversibilicon l'interruzione della terapia e ritenute anch'esse espressione di ipersensibilita'.

Codice: 030051066
Codice EAN:
Codice ATC: J01CA04
  • Antimicrobici generali per uso sistemico
  • Antibatterici per uso sistemico
  • Antibatterici beta-lattamici, penicilline
  • Penicilline ad ampio spettro
  • Amoxicillina
Temperatura di conservazione: a temperatura ambiente
Forma farmaceutica: SOSPENSIONE ORALE
Scadenza: 24 MESI
Confezionamento: FLACONE