Condividi:

AZITROMICINA PFI 6CPS 250MG

Produttore: PFIZER ITALIA SRL
FARMACO DI CLASSE C
RICETTA MEDICA RIPETIBILE
Prezzo:

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA

Macrolidi, lincosamidi e streptogramine.

INDICAZIONI

Infezioni da germi sensibili: infezioni delle alte e basse vie respiratorie; infezioni odontostomatologiche; infezioni della cute e dei tessuti molli; uretriti non gonococ (da Chlamydia trachomatis).

CONTROINDICAZIONI/EFF.SECONDAR

Insufficienza epatica, gravidanza, allattamento, allergia ai macrolidi.

POSOLOGIA

Adulti. Per il trattamento delle infezioni delle alte e basse vie respiratorie, della cute e dei tessuti molli e delle infezioni odontostomatologiche: 500 mg al giorno, in un'unica somministrazione, per 3 giorni consecutivi. Il medesimo schema posologico puo' essere applicato alpaziente anziano. Per il trattamento delle malattie sessualmente trasmesse, causate da ceppi sensibili di Chlamydia trachomatis o di Haemophilus ducreyi: 1000 mg, assunti una sola volta, in un'unica somministrazione orale. Bambini: 10 mg/kg/die per 3 giorni consecutivi. Per i bambini dal peso pari o superiore a 45 Kg puo' essere usato lo stesso dosaggio dell'adulto (500 mg/die per tre giorni consecutivi). Per il trattamento della faringite streptococcica nei bambini si sono dimostrateefficaci sia la dose di 10 mg/kg che quella di 20 mg/kg, entrambe in un'unica somministrazione e per tre giorni consecutivi; tuttavia, non dovra' essere superata la dose giornaliera di 500 mg. Negli studi clinici con i due dosaggi, e' stata osservata un'efficacia sovrapponibile,ma con il dosaggio di 20 mg/kg/die e' stata verificata una maggiore eradicazione batterica. Tuttavia, nel trattamento della faringite da Streptococcus pyogenes e nella profilassi della febbre reumatica, la penicillina e' il farmaco di scelta. Il farmaco deve essere sempre somministrato in dose singola giornaliera. Il farmaco puo' essere assunto indifferentemente a stomaco vuoto o dopo i pasti. L'assunzione di cibo prima della somministrazione del prodotto puo' attenuare gli eventuali effetti indesiderati di tipo gastrointestinale causati dall'azitromicina. Le compresse devono essere deglutite intere.

INTERAZIONI

Antiacidi: ne inibiscono l'assorbimento. Per quanto riguarda l'uso concomitante con farmaci che agiscono sulla coagulazione, si consiglia un attento monitoraggio.

EFFETTI INDESIDERATI

Occasionalmente diarrea, dolori addominali, nausea, vomito. Elevazioni reversibili delle transaminasi.

Codice: 027897014
Codice EAN:
Codice ATC: J01FA10
  • Antimicrobici generali per uso sistemico
  • Antibatterici per uso sistemico
  • Macrolidi, lincosamidi e streptogramine
  • Macrolidi
  • Azitromicina
Temperatura di conservazione: a temperatura ambiente
Forma farmaceutica: CAPSULE
Scadenza: 48 MESI
Confezionamento: BLISTER