Condividi:

CAPILLAREMA 30CPS 75MG

Produttore: LABORATORI BALDACCI SPA
FARMACO DI CLASSE C
RICETTA MEDICA RIPETIBILE
Prezzo:

DENOMINAZIONE

CAPILLAREMA 75 MG CAPSULE RIGIDE

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA

Sostanze capillaroprotettrici.

PRINCIPI ATTIVI

Aminaftone.

ECCIPIENTI

Magnesio stearato, talco, sodio idrosolfito, cellulosa microcristallina. Costituenti della capsula: gelatina, eritrosina (E127).

INDICAZIONI

Stati di fragilita' capillare.

CONTROINDICAZIONI/EFF.SECONDAR

Ipersensibilita' al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti; soggetti con deficit di glucosio-6-fosfato deidrogenasi (G6PD), acausa del rischio di anemia emolitica; gravidanza e allattamento.

POSOLOGIA

Adulti: 1 capsula due volte al giorno, anche per periodi prolungati. La dose giornaliera puo' essere elevata a 1 capsula tre volte al giorno nei casi piu' gravi. Bambini: non vi sono sufficienti dati clinici sull'uso del medicinale nei bambini nell'indicazione terapeutica approvata.

CONSERVAZIONE

Nessuna speciale precauzione per la conservazione.

AVVERTENZE

L'aminaftone, che viene eliminato in parte con le urine, puo' conferire alle stesse una leggera colorazione rossa. Il prodotto contiene sodio idrosolfito; tale sostanza raramente puo' causare gravi reazioni diipersensibilita' e broncospasmo.

INTERAZIONI

L'aminaftone non interagisce con i derivati cumarinici, ne' con le sostanze antifibrinolitiche. Sperimentalmente e' stata notata una parziale inibizione dell'attivita' eparinica.

EFFETTI INDESIDERATI

Reazioni avverse al medicinale sono state segnalate molto raramente, tra cui rarissimi casi di crisi emolitica in soggetti con deficit di glucosio-6-fosfato deidrogenasi (G6PD), nei quali il farmaco e' controindicato. Le reazioni avverse segnalate, derivanti essenzialmente da studi clinici, sono elencate di seguito, per classificazione sistemica organica e frequenza. La frequenza e' definita come : molto comune (>= 1/10), comune (>= 1/100, < 1/10), non comune (>= 1/1.000, < 1/100), raro (>= 1/10.000, < 1/1.000), molto raro (< 1/10.000). Patologie del sistema emolinfopoietico. Molto raro: anemia emolitica (nei soggetti condeficit di G6PD). Disturbi del sistema immunitario. Molto raro: ipersensibilita'. Patologie del sistema nervoso. Non comune: cefalea, capogiro. Patologie gastrointestinali. Comune: dispepsia. Non comune: dolore addominale superiore, nausea. Patologie della cute e del tessuto sottocutaneo. Molto raro: eruzione cutanea, prurito.

GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO

Non sono disponibili dati per aminaftone su pazienti in gravidanza. Pertanto,l'uso del medicinale e' controindicato in gravidanza. Non e' noto se aminaftone venga escreto nel latte materno; pertanto l'uso durante l'allattamento al seno e' controindicato.

Codice: 022571018
Codice EAN:
Codice ATC: C05CX
  • Sistema cardiovascolare
  • Vasoprotettori
  • Sostanze capillaroprotettrici
  • Altre sostanze capillaroprotettrici
Temperatura di conservazione: nessuna particolare condizione di conservazione
Forma farmaceutica: CAPSULE RIGIDE
Scadenza: 60 MESI
Confezionamento: FLACONE