Condividi:

INIMUR 20CPR RIV 200MG

Produttore: POLICHEM SRL
FARMACO DI CLASSE C
RICETTA MEDICA RIPETIBILE
Prezzo:

DENOMINAZIONE

INIMUR

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA

Antinfettivi e antisettici ginecologici, escl. combinazioni con corticosteroidi, altri antinfettivi e antisettici.

PRINCIPI ATTIVI

Questo farmaco da 250 mg compresse vaginali. Ogni compressa vaginale contiene: nifuratel 250 mg. Questo medicinale da 200 mg compresse rivestite. Ogni compressa rivestita contiene: nifuratel 200 mg. Questo farmaco da 10% crema vaginale. 100 g di crema vaginale contengono: nifuratel 10 g.

ECCIPIENTI

Compresse vaginali: amido di mais, lattosio monoidrato, acido tartarico, sodio bicarbonato, magnesio stearato e macrogoli. Compresse rivestite: amido di mais, amido di riso, talco, magnesio stearato, magnesio carbonato, gelatina, gomma arabica, saccarosio, macrogoli, titanio diossido e cera E. Crema vaginale: xalifin 15, metile paraidrossibenzoato, propile paraidrossibenzoato, glicerolo, sorbitolo liquido (non cristallizzabile), glicole propilenico e acqua depurata.

INDICAZIONI

Affezioni vulvovaginali e leucorree da microorganismi patogeni: germi, trichomonas, miceti, monilie. Infezioni delle vie urinarie.

CONTROINDICAZIONI/EFF.SECONDAR

Ipersensibilita' al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti. Generalmente controindicato in gravidanza, durante l'allattamentoe nella primissima infanzia.

POSOLOGIA

Posologia affezioni vulvo-vaginali. Pazienti adulte: 1 compressa vaginale o 2 - 3 grammi di crema vaginale da introdurre profondamente in vagina, la sera al momento di coricarsi, per 10 giorni. 1 compressa rivestita 3 volte al giorno dopo i pasti principali, per una settimana sia nel trattamento della donna sia per l'eventuale terapia del partner.Nelle pazienti che attuano la sola terapia orale, la dose giornalieradovra' essere portata a 4 o piu' compresse rivestite. Popolazione pediatrica. Bambine: 1 - 2 grammi di crema, da introdurre la sera al momento di coricarsi, per 10 giorni. La crema va applicata con la siringa dosatrice collegata con l'apposita cannuletta. Posologia infezioni delle vie urinarie. Adulti: 1 - 2 compresse rivestite 3 volte al giorno dopo i pasti principali per periodi medi di 1 - 2 settimane, a seconda dell'entita' e della natura dell'infezione. A giudizio del medico la terapia delle infezioni delle vie urinarie puo' essere protratta o ripetuta con tranquillita'. Modo di somministrazione. Compresse rivestite:il medicinale deve sempre essere preso per via orale, con una grande quantita' di liquido e senza masticare. Compresse vaginali: per ottenere un piu' favorevole risultato terapeutico e' necessario che la compressa vaginale sia inserita nella parte profonda della vagina. Crema vaginale: istruzioni per l'uso della siringa dosatrice. La crema va applicata con l'apposita siringa dosatrice. Avvitare la siringa dosatrice sul tubo di crema, premere quest'ultimo fino ad introdurre nella siringa la quantita' di crema richiesta (secondo le tacche corrispondenti ai grammi di crema). Svitare la siringa dal tubo ed introdurla in vagina premendo lo stantuffo. Nelle bambine e nelle vergini, estrarre la cannula dallo stantuffo e avvitarla all'estremita' opposta della siringaprima dell'introduzione in vagina. Per asportare una eventuale secrezione, il mattino successivo sara' sufficiente una abluzione o una irrigazione vaginale.

CONSERVAZIONE

Conservare a temperatura inferiore a 25 gradi C.

AVVERTENZE

Durante il trattamento astenersi dai rapporti sessuali. Evitare l'assunzione di bevande alcooliche che potrebbero causare senso di malessere o nausea, che comunque regredisce spontaneamente. Si consiglia di sottoporre a terapia sistemica con questo farmaco anche il partner. Popolazione pediatrica: nella primissima infanzia, il medicinale va somministrato nei casi di effettiva necessita', sotto il diretto controllo del medico. Questo medicinale da 200 mg compresse rivestite. Questo medicinale contiene saccarosio: i pazienti affetti da ereditarieta' di intolleranza al fruttosio, da malassorbimento di glucosio-galattosio, o da insufficienza di sucrasi isomaltasi, non devono assumere questo medicinale. Questo farmaco da 10% crema vaginale. Questo medicinale contiene gli eccipienti metile paraidrossibenzoato e propile paraidrossibenzoato pertanto puo' causare reazioni allergiche (anche ritardate). Questo medicinale contiene 50 mg di glicole propilenico per grammo.

INTERAZIONI

Nifuratel non ha mostrato interazioni con altri medicinali nell'uso clinico. L'assunzione concomitante di alcol puo' indurre reazioni come quelle del disulfiram.

EFFETTI INDESIDERATI

Le seguenti reazioni avverse sono riportate secondo la classificazione sistemica e d'organo e la frequenza MedDRA: molto comuni (>=1/10), comuni (da >=1/100 a < 1/10), non comuni (da >=1/1.000 a <1/100), rare (da >= 1/10.000 a <1/1.000), molto rare (<1/10.000) e non note (la frequenza non puo' essere valutata sulla base dei dati disponibili). Patologie gastrointestinali. Rare: patologie gastrointestinali, come nausea (solo formulazioni orali); very rare: patologie gastrointestinali, come vomito (solo formulazioni orali). Patologie della cute e del tessuto sottocutaneo. Very rare: reazioni di ipersensibilita' (come eruzioni cutanea, orticaria o edema localizzato. Segnalazione delle reazioni avverse sospette. La segnalazione delle reazioni avverse sospette che si verificano dopo l'autorizzazione del medicinale e' importante, in quanto permette un monitoraggio continuo del rapporto beneficio/rischiodel medicinale. Agli operatori sanitari e' richiesto di segnalare qualsiasi reazione avversa sospetta tramite il sistema nazionale di segnalazione all'indirizzo https://www.aifa.gov.it/content/segnalazioni-reazioni-avverse .

GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO

Gravidanza: esistono pochi dati sull'utilizzo di nifuratel nelle donne in gravidanza. Gli studi sugli animali non indicano effetti dannosi diretti o indiretti per quanto riguarda la tossicita' riproduttiva. Come precauzione, e' preferibile evitare l'uso di nifuratel durante la gravidanza se non strettamente necessario e sotto la supervisione del medico dopo un'attenta valutazione dei benefici in relazione al rischiopotenziale. Allattamento: non e' noto se nifuratel o i suoi metaboliti siano escreti nel latte umano. Come precauzione, e' preferibile evitare l'utilizzo di nifuratel durante l'allattamento, se non strettamente necessario e sotto la supervisione del medico Fertilita': non sono stati effettuati studi di fertilita' nell'uomo.

Codice: 035844024
Codice EAN:
Codice ATC: G01AX05
  • Sistema genito-urinario ed ormoni sessuali
  • Antimicrobici ed antisettici ginecologici
  • Antimicrobici ed antisettici, escl.le assoc.con corticoster.
  • Altri antimicrobici ed antisettici
  • Nifuratel
Temperatura di conservazione: non superiore a +25 gradi
Forma farmaceutica: COMPRESSE RIVESTITE
Scadenza: 36 MESI
Confezionamento: BLISTER