Condividi:

LOVOLDYL 30CPR RIV 5MG

Produttore: PROMEFARM SRL
FARMACO DI AUTOMEDICAZIONE
VENDITA SENZA RICETTA
Prezzo:

DENOMINAZIONE

LOVOLDYL

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA

Lassativi.

PRINCIPI ATTIVI

Bisacodile 5 mg.

ECCIPIENTI

Lattosio, amido di mais, saccarosio, talco, gliceril beenato, magnesio carbonato, copolimeri metacrilici, PEG 4000, titanio diossido.

INDICAZIONI

Stitichezza.

CONTROINDICAZIONI/EFF.SECONDAR

Ipersensibilita' verso i componenti o altre sostanze strettamente correlate dal punto di vista chimico, ostruzione intestinale, addome chirurgico acuto, appendicite, gastroenterite, sanguinamento rettale, dolori addominali acuti. Controindicato nei bambini di eta' inferiore a 3 anni. Generalmente controindicato in gravidanza e nell'allattamento.

POSOLOGIA

Adulti: 2 compresse rivestite al giorno. Nei casi particolarmente ostinati, 3 compresse rivestite. Bambini : 1-2 compresse rivestite al giorno; 0,3 mg/Kg. E' consigliabile usare inizialmente le dosi minime previste. Quando necessario, la dose puo' essere poi aumentata, ma senza mai superare quella massima indicata. Non usare per piu' di sette giorni. Le compresse rivestite vanno deglutite intere e debbono preferibilmente essere somministrate dopo il pasto serale, in modo che l'effettodel lassativo, che si produce dopo 10-12 ore, non disturbi il sonno. Non assumere insieme a latte o antiacidi; distanziare di almeno un'oral'assunzione del medicinale. Non assumere assieme ad altri medicinaliper via orale: distanziare di almeno due ore l'assunzione del lassativo.

CONSERVAZIONE

Questo medicinale non richiede alcuna particolare condizione di conservazione.

AVVERTENZE

Nei bambini al di sotto dei 12 anni il medicinale puo' essere usato solo dopo aver consultato il medico. L'uso dei lassativi nei pazienti affetti da malattie infiammatorie dell'intestino o in presenza di dolore addominale, nausea o vomito puo' essere pericoloso e richiede pertanto un'attenta valutazione da parte del medico. E' opportuno inoltre, consultare il medico quando la necessita' di un lassativo deriva da un improvviso cambiamento delle precedenti abitudini intestinali (frequenza e caratteristiche delle evacuazioni) che duri da piu' di due settimane; quando e' presente sanguinamento rettale; quando l'uso del lassativo non riesce a produrre effetti o quando il paziente e' affetto da diabete mellito, ipertensione o cardiopatie. L'uso frequente o prolungato del medicinale deve essere evitato poiche' puo' provocare assuefazione e colite atonica o diarrea con perdita eccessiva di liquidi e saliminerali (specialmente di potassio).

INTERAZIONI

Il latte o gli antiacidi possono modificare l'effetto del lassativo pertanto e' consigliabile distanziare di almeno un'ora l'assunzione delmedicinale. I lassativi stimolanti accelerano il transito del contenuto intestinale, possono interferire con l'assorbimento dei farmaci; pertanto e' consigliabile lasciar trascorrere un intervallo di almeno due ore tra l'assunzione del lassativo e quella di altri medicinali per via orale.

EFFETTI INDESIDERATI

Occasionalmente possono verificarsi dolori, crampi coliche addominali, piu' frequentemente in caso di stitichezza grave. Questi effetti indesiderati sono generalmente transitori. Quando si presentano e' tuttavia opportuno consultare il medico o il farmacista.

GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO

Non esistono studi adeguati e ben controllati sull'uso del bisacodilein gravidanza e nell'allattamento; pertanto deve essere usato solo nei casi di effettiva necessita' e sotto il diretto controllo del medico.

Codice: 034894028
Codice EAN:
Codice ATC: A06AB02
  • Apparato gastrointestinale e metabolismo
  • Farmaci per la costipazione
  • Lassativi di contatto
  • Bisacodil
Temperatura di conservazione: nessuna particolare condizione di conservazione
Forma farmaceutica: COMPRESSE RIVESTITE
Scadenza: 36 MESI
Confezionamento: BLISTER