Condividi:

METAX INTRAMUSCOLO 1 FIALA 1G+F SOLV

Produttore: C & G FARMACEUTICI SRL
FARMACO MUTUABILE
RICETTA MEDICA RIPETIBILE
Prezzo:

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA

Farmaco ad attivita' antibiotica appartenente al gruppo delle cefalosporine.

INDICAZIONI

Di uso selettivo e specifico in infezioni batteriche gravi di accertata o presunta origine da gram- negativi "difficili" o da flora mista con presenza di gram-negativi resistenti ai piu' comuni antibiotici. Inparticolare il prodotto trova indicazione nelle suddette infezioni inpazienti defedati e/o immunodepressi.

CONTROINDICAZIONI/EFF.SECONDAR

Ipersensibilita' al cefmetazolo, agli antibiotici della classe delle cefalosporine e/o alla lidocaina. Generalmente controindicato in gravidanza e allattamento.

POSOLOGIA

ADULTI: 0,5 - 1 g per via intramuscolare ogni 12 ore, secondo il parere del medico; nei casi di particolare gravita' 3-4 g/die somministrati ad intervalli di 6-8 ore. BAMBINI: 25-100 mg/Kg/die per via intramuscolare frazionati in 2-4 dosi, secondo il parere del medico; in casi gravi la dose puo' essere aumentata a 150 mg/Kg/die. La via intramuscolare potra' essere utilizzata nei bambini di eta' superiore ai 12 mesi.

INTERAZIONI

In caso di somministrazione ravvicinata o contemporanea di farmaci nefrotossici (come ad es. Kanamicina, streptomicina, neomicina, colistina, ecc) la funzionalita' renale deve essere attentamente monitorata. Poiche' durante la sperimentazione su animali si e' evidenziato un aumento della comparsa di tossicita' renale in seguito all'uso combinato con diuretici del gruppo della furosemide, e' necessario evitare tali tipi di associazioni. E' inoltre necessario, non associare al cefmetazolo antibiotici batteriostatici in quanto potrebbero indurre diminuzione dell'efficacia terapeutica del farmaco. Se il Cefmetazolo viene impiegato in associazione con aminoglucosidi e' necessario il monitoraggiodella funzionalita' renale durante il trattamento.

EFFETTI INDESIDERATI

Sono riconducibili a quelli indotti dalle altre cefalosporine. Nel corso di terapie con cefmetazolo sono state segnalate le seguenti reazioni: Gastrointestinali: dolori addominali, diarrea, anoressia, vomito, colite anche a carattere pseudomembranoso. Allergiche: shock anafilattico, orticaria, rash cutaneo, prurito, febbre, eritema. La possibilita' di comparsa di queste reazioni e' maggiore in individui dotati di ipersensibilita' od in quelli con precedenti anamnestici di allergia, asma, febbre da fieno, orticaria. Ematologiche: granulocitopenia, eosinofilia, raramente anemia e trombocitopenia. Epatiche: aumento delle transaminasi sieriche (S-GOT, S-GPT) e della fosfatasi alcalina. Renali: aumento di Bun, aumento della creatinina, diminuzione della clearance della creatinina, oliguria, albuminuria. Locali: a seguito della terapia con cefmetazolo sono stati segnalati casi di emicrania e candidosi della cavita' orale. In seguito a contemporanea assunzione di alcolicie' possibile l'insorgenza di arrossamenti cutanei, palpitazioni, vertigini, emicranie, nausee (effetto antabuse simile). E' necessario quindi evitare la somministrazione di bevande alcooliche durante la terapia con cefmetazolo e sino ad una settimana dopo il termine della cura.

Codice: 032992024
Codice EAN:
Codice ATC: J01DC09
  • Antimicrobici generali per uso sistemico
  • Antibatterici per uso sistemico
  • Altri antibatterici beta-lattamici
  • Cefalosporine di seconda generazione
  • Cefmetazolo
Temperatura di conservazione: non superiore a +25 gradi
Forma farmaceutica: PREPARAZIONE INIETTABILE
Scadenza: 18 MESI
Confezionamento: SCATOLA