Condividi:

MURRI ANTIDOLORIFICO 10 COMPRESSE

Produttore: BRACCO SPA DIV.FARMACEUTICA
FARMACO DI AUTOMEDICAZIONE
VENDITA SENZA RICETTA
Prezzo:

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA

Analgesico.

INDICAZIONI

Si usa per il trattamento sintomatico di mal di testa, nevralgie, maldi denti, dolori mestruali, dolori articolari, stati febbrili e sindromi da raffreddamento.

CONTROINDICAZIONI/EFF.SECONDAR

Ipersensibilita' individuale accertata verso i componenti o altre sostanze strettamente correlate dal punto di vista chimico. Tendenza accertata alle emorragie, gastropatie (es. ulcera gastro-duodenale), asma.Per la presenza di caffeina, non somministrare ai bambini di eta' inferiore ai 12 anni. I prodotti a base di paracetamolo sono controindicati nei pazienti con manifesta insufficienza della glucosio-6-fosfato deidrogenasi ed in quelli affetti da grave anemia emolitica. Grave insufficienza epatocellulare. L'uso di questo medicinale e' controindicatonei bambini e nei ragazzi di eta' inferiore a sedici anni.In gravidanza e/o nell'allattamento deve essere usato solo dopo aver consultato il medico e aver valutato il rapporto rischio/beneficio nel proprio caso.

POSOLOGIA

Adulti: da 1 a 3 compresse al giorno. In particolare i pazienti anziani dovrebbero attenersi ai dosaggi minimi sopraindicati. L'assunzione deve avvenire a stomaco pieno.

INTERAZIONI

Il farmaco puo' interagire con anticoagulanti, uricosurici, sulfaniluree ipoglicemizzanti. L'impiego preoperatorio puo' ostacolare l'emostasi intraoperatoria. Inoltre i pazienti in trattamento con rifampicina,cimetidina o con farmaci antiepilettici quali glutetimmide, fenobarbital, carbamazepina devono usare il paracetamolo con estrema cautela e solo sotto stretto controllo medico. La somministrazione di paracetamolo puo' interferire con la determinazione della uricemia (mediante il metodo dell'acido fosfotungstico) e con quella della glicemia (mediante il metodo della glucosio-ossidasi-perossidasi).

EFFETTI INDESIDERATI

Per la presenza di acido acetilsalicilico possono manifestarsi disturbi otovestibolari (ronzii, ecc.), fenomeni emorragici (epistassi, gengivorragia, ecc.), ritardo di parto e riduzione della conta piastrinica. Per la presenza di caffeina, in caso di sovradosaggio, si puo' verificare una sindrome di iperstimolazione con eccitazione, insonnia, ronzii, tremore muscolare, nausea, vomito, aumento della diuresi, tachicardia, extrasistolia, scotoma. Con l'uso di paracetamolo sono state segnalate reazioni cutanee di vario tipo e gravita' inclusi casi di eritema multiforme, sindrome di Stevens Johnson e necrolisi epidermica. Sonostate segnalate reazioni di ipersensibilita' quali ad esempio angioedema, edema della laringe, shock anafilattico. Inoltre sono stati segnalati i seguenti effetti indesiderati: trombocitopenia, leucopenia, anemia, agranulocitosi, alterazioni della funzionalita' epatica ed epatiti, alterazioni a carico del rene (insufficienza renale acuta, nefrite interstiziale, ematuria, anuria), reazioni gastrointestinali e vertigini.

Codice: 008562023
Codice EAN: *
Codice ATC: N02BE51
  • Sistema nervoso
  • Analgesici
  • Altri analgesici ed antipiretici
  • Anilidi
  • Paracetamolo, associazioni esclusi gli psicolettici
Temperatura di conservazione: non superiore a +25 gradi
Forma farmaceutica: COMPRESSE
Scadenza: 36 MESI
Confezionamento: BLISTER