Condividi:

PARMODALIN 25 CONFETTI

Produttore: MAGGIONI SPA
PARAFARMACO
Prezzo: libero

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA

Antidepressivo in associazione con neurolettico.

INDICAZIONI

Trattamento sintomatico delle forme depressive gravi. Depressioni reattive nelle quali e' indicato o e' risultata inefficace l'elettroschock terapia.

CONTROINDICAZIONI/EFF.SECONDAR

Non deve essere somministrato a pazienti affetti da vasculopatie cerebrali accertate o sospette, da malattie cardiovascolari, da feocromocitomoa, da ipertensione arteriosa o da cefalea. Nei pazienti con eta' superiore a 60 anni. Negli epatopazienti. In presenza di gravi alterazioni della crasi ematica o quando siano presenti segni di depressione midollare. Gravidanza, allattamento, nelle donne in eta' feconda.

POSOLOGIA

L'impiego di Parmodalin e' consigliato nei soli casi di grave depressione mentale nei quali non e' indicata l'elettroschock terapia o nei quali quest'ultima, applicata, e' risultata inefficace e dopo il fallimento di tutti gli altri trattamenti provati in precedenza. La posologia media e' di 1 compressa rivestita 1-2 volte al giorno per una settimana. Ottenuta una risposta soddisfacente attenersi ad una dose di mantenimento di 1 compressa rivestita al mattino. In ogni caso la dose massima giornaliera non deve superare le 3 compresse rivestite (corrispondenti a 30 mg di tranilcipromina). Nel trattamento di pazienti anzianila posologia deve essere attentamente stabilita dal medico che dovra'valutare una eventuale riduzione dei dosaggi sopraindicati.

INTERAZIONI

Non devono essere somministrati contemporaneamente: Altri inibitori delle Mao o derivati della benzodiazepina, poiche' con l'uso di simili associazioni possono manifestarsi crisi ipertensive e convulsive. Simpaticomimetici comprese le amfetamine, la fenfluramina, la fenilpropanolamina, metildopa, dopamina, levodopa, triptofano: si puo' avere ipertensione, cefalea. Farmaci che abbiano comunque un effetto deprimente sul S.N.C. Antoidepressivi. Diuretici. Antistaminici. Sedativi. Anestetici. Sedativi. Anestetici. Devono essere esclusi dalla dieta i formaggi e tutti gli alimenti ad alto contenuto di tiramina, alto contenuto di tiramina, per l'insorgenza di ipertensione arteriosa.

EFFETTI INDESIDERATI

Ipotensione arteriosa, retinopatia, effetto di accumulo con gravi sintomi vasomotori a carico del S.N.C. Tendenza al suicidio. Puo' essere soppresso il dolore anginoso in corso di crisi ischemica. Sindrome neuroletica maligna (iperpiressia, rigidita' muscolare, acinesia, disturbi vegetativi, irregolarita' del polso e della pressione arteriosa, sudorazione, tachicardia, aritmia). Alterazioni dello stato di coscienza fino allo stupore e al coma.

Codice: 011531011
Codice EAN:
Codice ATC: N06CA
  • Sistema nervoso
  • Psicoanalettici
  • Psicolettici e psicoanalettici in associazione
  • Antidepressivi in associazione con psicolettici
Temperatura di conservazione: a temperatura ambiente
Forma farmaceutica: CONFETTI
Scadenza: 60 MESI
Confezionamento: BLISTER