Condividi:

PROEFFERALGAN INTRAMUSCOLO IV 5 FLACONI 1G+5F

Produttore: UPSA SRL
FARMACO DI CLASSE C
RICETTA MEDICA RIPETIBILE
Prezzo:

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA

Analgesici ed antipiretici anilidi.

INDICAZIONI

Trattamento del dolore post operatorio di grado da lieve a severo.

CONTROINDICAZIONI/EFF.SECONDAR

Pro-Efferalgan e' controindicato in pazienti con ipersensibilita' verso i componenti del prodotto, verso il paracetamolo ed i suoi derivati.I prodotti a base di paracetamolo sono controindicati nei pazienti affetti da grave anemia emolitica. E' inoltre controindicata la manipolazione diretta del prodotto nella fase di ricostituzione della soluzione senza l'impiego di guanti di protezione; questa precauzione e' particolarmente raccomandata a persone con eczema da contatto o sospetta ipersensibilita' al prodotto. Grave insufficienza epatocellulare. Bambini di eta' inferiore ai 13 anni.

POSOLOGIA

ADULTI E BAMBINI DI PIU' DI 13 ANNI. 1 o 2 g fino ad un massimo di 4 volte al giorno, secondo le necessita'. Somministrare a intervalli noninferiori a 4 ore, senza superare la dose massima di 8 g di propacetamolo al giorno. In caso di grave insufficienza renale (clearance dellacreatinina < 10 ml/min), l'intervallo tra due somministrazioni deve essere di almeno 8 ore.

INTERAZIONI

I pazienti in trattamento con isoniazide, rifampicina, cimetidina o con farmaci antiepilettici quali glutetimmide, fenobarbital, carbamazepina devono usare il paracetamolo con estrema cautela e solo sotto stretto controllo medico, cosi' come quelli in trattamento con zidovudina oquelli alcoolisti. La somministrazione di paracetamolo puo' interferire con la determinazione della uricemia (mediante il metodo dell'acidofosfotungstico) e con quella della glicemia (mediante il metodo dellaglucosio-ossidasi-perossidasi).- Interazioni con test di laboratorio:il paracetamolo puo' interferire con la determinazione della uricemiacon il metodo dell'acido fosfotungstico) e della glicemia (con il metodo della glucosio ossidasi-perossidasi).

EFFETTI INDESIDERATI

Quando somministrato alle dosi raccomandate gli effetti indesiderati sono lievi e transitori. Gli effetti secondari di Pro-Efferalgan sono gli stessi del paracetamolo. Con l'uso di paracetamolo sono state segnalate reazioni cutanee di vario tipo e gravita' inclusi casi di eritemamultiforme, sindrome di Stevens-Johnson e necrolisi epidermica. Sono state segnalate reazioni di ipersensibilita' quali ad esempio rash cutanei (eritematosi o urticarioidi) angioedema, edema della laringe, shock anafilattico. Inoltre, sono stati segnalati i seguenti effetti indesiderati: emolisi, trombocitopenia, leucopenia, anemia, agranulocitosi,alterazioni della funzionalita' epatica ed epatiti, alterazioni a carico del rene (insufficienza renale acuta, nefrite interstiziale, ematuria, anuria), reazioni gastrointestinali e vertigini.- In caso di sovradosaggio con paracetamolo, e quindi anche con Pro-Efferalgan, possono verificarsi necrosi epatocellulare e nefrotossicita'.- Dopo somministrazione intravenosa, sono stati osservati vertigine, malessere generale ed episodi di lieve ipotensione.Inoltre, nel personale sanitario addetto alla manipolazione diretta del prodotto, nella fase di ricostituzione della soluzione (nel caso non si utilizzi il dispositivo di trasferimento accluso alla confezione), sono stati segnalati:- Casi di eczema da contatto a livello di mani, braccia, collo e viso.- Casi di reazione di ipersensibilita' grave, a seguito di somministrazione del farmaco, in soggetti precedentemente sensibilizzati durantela manipolazione diretta (senza dispositivo) del prodotto.

Codice: 029505017
Codice EAN:
Codice ATC: N02BE05
  • Sistema nervoso
  • Analgesici
  • Altri analgesici ed antipiretici
  • Anilidi
  • Propacetamolo
Temperatura di conservazione: a temperatura ambiente
Forma farmaceutica: FIALE + FIALE SOLVENTE
Scadenza: 18 MESI
Confezionamento: SCATOLA