Condividi:

VISUMIDRIATIC FENIL COLLIRIO 10ML

Produttore: VISUFARMA SPA
FARMACO DI CLASSE C
RICETTA MEDICA RIPETIBILE
Prezzo:

DENOMINAZIONE

VISUMIDRIATIC FENILEFRINA

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA

Midriatici e cicloplegici, anticolinergici.

PRINCIPI ATTIVI

Tropicamide, fenilefrina cloridrato.

ECCIPIENTI

Sodio metabisolfito; sodio edetato; sodio etilmercurio tiosalicilato;acqua depurata.

INDICAZIONI

Midriasi per esame del fondo oculare. Diagnosi dei vizi di refrazione. Iriti, iridocicliti, uveiti.

CONTROINDICAZIONI/EFF.SECONDAR

Il prodotto non deve essere usato in caso di angolo irido-corneale stretto e in caso di glaucoma ad angolo stretto o chiuso. Ipersensibilita' ai principi attivi o ad uno qualsiasi degli eccipienti. Il farmaco e' controindicato nei bambini di eta' inferiore ai 12 anni. Allattamento.

POSOLOGIA

Come midriatico: 1-2 gocce secondo prescrizione medica. A scopo terapeutico: Secondo le indicazioni mediche stabilite caso per caso.

CONSERVAZIONE

Conservare a temperatura non superiore ai 25 gradi C. Tenere il contenitore ben chiuso.

AVVERTENZE

L'impiego di questo prodotto specie se prolungato, puo' dare luogo a fenomeni di sensibilizzazione. Ove cio' si verifichi, occorre sospendere il trattamento ed istituire una terapia idonea. Al fine di evitare eventuali attacchi glaucomatosi, andra' effettuato prima dell'inizio del trattamento un approfondito esame atto a valutare l'apertura dell'angolo irido-corneale. In soggetti adulti normotesi e con ipertensione arteriosa controllata farmacologicamente, fenilefrina puo' provocare raramente un aumento clinicamente significativo della pressione arteriosa sistemica sistolica e diastolica. Si raccomanda, pertanto, prudenzanella somministrazione ed un attento monitoraggio degli effetti cardiovascolari dopo l'instillazione del prodotto. Il prodotto va usato conmolta cautela nei pazienti affetti da disturbi cardiaci, ipertensione, diabete, ipertiroidismo. Particolare cautela andra' inoltre adottatanel trattamento di pazienti anziani nei quali piu' facilmente potrebbe verificarsi un attacco di glaucoma acuto. Il prodotto e' controindicato nei bambini di eta' inferiore ai 12 anni, in quanto questi ultimi risultano particolarmente sensibili agli eventuali effetti del prodotto sul sistema cardiocircolatorio e sul S.N.C. E' consigliabile dopo l'instillazione operare una compressione digitale di circa un minuto sulsacco lacrimale al fine di evitare un eccessivo assorbimento sistemico del prodotto. Durante il periodo di azione del farmaco sara' opportuno che i pazienti proteggano gli occhi dalla luce troppo intensa. Il prodotto puo' essere usato in pazienti con glaucoma ad angolo aperto quando la breve midriasi puo' rompere sottili sinechie o quando la vasocostrizione profonda puo' ridurre la pressione endoculare. Il prodotto contiene sodio metabisolfito; tale sostanza puo' provocare in soggettisensibili e particolarmente negli asmatici reazioni di tipo allergicoed attacchi asmatici gravi. Questa specialita' medicinale contiene sodio etilmercurio tiosalicilato (un composto organomercuriale) come conservante e, quindi, possono verificarsi reazioni di sensibilizzazione.Tenere il medicinale fuori dalla portata e dalla vista dei bambini.

INTERAZIONI

Usare con molta cautela nei pazienti in corso di trattamento con farmaci antidepressivi e beta-bloccanti.

EFFETTI INDESIDERATI

Si possono riscontrare: aumento della tensione endoculare, aumento transitorio della pressione arteriosa sistolica e diastolica, tremore, pallore, sudorazione, tachicardia, palpitazioni, collasso, secchezza fauci, sete, riduzione del tono e della motilita' dell'apparato gastroenterico ed urinario, cefalea, irritazione della congiuntiva e reazioni allergiche. Nei bambini di eta' inferiore ai 12 anni e negli anziani si possono avere reazioni psicotiche, disturbi del comportamento, collasso cardiocircolatorio. Possono verificarsi reazioni di sensibilizzazione per la presenza come conservante del sodio etilmercurio tiosalicilato. >>Popolazione pediatrica. Patologie respiratorie, toraciche e mediastiniche. Edema polmonare, frequenza non nota. La segnalazione dellereazioni avverse sospette che si verificano dopo l'autorizzazione delmedicinale e' importante, in quanto permette un monitoraggio continuodel rapporto beneficio/rischio del medicinale.

GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO

Nelle donne in stato di gravidanza il prodotto va somministrato nei casi di effettiva necessita'. Se e' indispensabile usare questo prodotto in una madre che allatta e' necessario che la paziente sospenda l'allattamento.

Codice: 020698015
Codice EAN:
Codice ATC: S01FA56
  • Organi di senso
  • Oftalmologici
  • Midriatici e cicloplegici
  • Anticolinergici
  • Tropicamide, associazioni
Temperatura di conservazione: non superiore a +25 gradi
Forma farmaceutica: COLLIRIO SOLUZIONE
Scadenza: 36 MESI
Confezionamento: FLACONCINO CONTAGOCCE